Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Cercey.
La bellezza è la dannazione dell'essere umano. Non è un essere, è una tensione. Tendiamo al bello e lo cerchiamo in continuazione, in noi stessi negli altri. La bellezza interiore poi è quella che più ci frega. Tanto più la scorgiamo negli altri, tanto più constatiamo che essa non ci appartiene, se non nella misura in cui la desideriamo. Questo è l'amore: la contemplazione del bello, la voglia di farlo nostro e la disperazione nello scoprire che non ci è concesso. Eterna tensione, eterno turbamento, fuggevole come un'increspatura delle acque. S'infrange su di noi in mille modi e non c'è nulla ch'io possa fare per non esserne inondata.
Giada Cercey
Composto martedì 30 giugno 2015
Vota il post: Commenta