Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: FRANCESCO LAZAZZARA
Capita di vedere su Facebook o su altri social maltrattamenti sugli animali. Ora io non paragono gli animali agli esseri umani, bene inteso, ma provate a vedere cosa la mente umana concepisce al solo fine di nuocere ad esseri indifesi. È agghiacciante, sbalorditivo ed impressionante. L'obiezione che mi viene mossa più spesso è "non interessano le persone ti meravigli di un cane?" Ebbene si io mi meraviglio per un cane o per un gatto questo fa di me un ingenuo? Amen. Mia madre suole definire gli animali domestici in generale degli angeli... forse è proprio così. Tanto è il conforto che riceviamo da loro quanto è poco quello che ci chiedono. Non è questa l'essenza dell'amore? Forse io tengo troppo a questo aspetto ma come si può nuocere per il gusto di nuocere a chi è nato senza alcun altro scopo se non amare ed essere amato nella più assoluta gratuità?
Francesco Lazazzara
Composto martedì 21 marzo 2017
Vota il post: Commenta