Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Elisa Rasicci
Questa sera tutti si riuniscono e festeggiano la vigilia di Natale con la propria famiglia.
Piatti invitanti, risate, compagnia piacevole e poi si scartano i regali.
Noi, a casa, ci siamo dovuti sempre adattare in base al lavoro di mio padre.
In 26 anni che ho la fortuna di essere sua figlia, ricordo pochi 24/25 dicembre passati insieme senza l'ansia di dover andare a lavoro e non fare tardi. Stasera, ad esempio, è andato a far la notte e quindi niente cenone. Eppure, ha trovato il modo di esserci. Nonostante tutto.
Ha organizzato una caccia al tesoro da dove lavora, mandando a me, mia sorella e nostra madre i vari indizi tramite sms.
Può sembrar banale, ma l'ho trovato il gesto più dolce e tenero del mondo. L'esserci sempre e comunque, è l'atto d'amore più forte che un padre possa fare nei confronti di una figlia e della sua famiglia.
E domani credo proprio che si sia meritato di svegliarsi col profumo di un croissant alla marmellata, come piace lui, e di un caffè.
Grazie babbo, per tutto.
Composto mercoledì 24 dicembre 2014

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Elisa Rasicci

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti