Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: gingerwords
Ti spiego, per studiare il mondo non bastano tre dimensioni, quelle che chiamano tutti x, y, z, per capirci
per fare le cose fatte bene bisogna aggiungere il tempo, la quarta dimensione
l'ha detto anche Einstein, non io, quindi fidati
il tempo è relativo, davvero, non è un modo di dire,
potrei raccontarti meglio un giorno, se volessi Solo che succede una cosa che non mi spiego
Perché quando canti tu è come se mi si aggiungesse la quinta dimensione
Che non c'entra niente con il resto, con la fisica, le sue leggi, con Einstein e i suoi amici
Quando canti tu lo spazio e il tempo diventano piccoli piccoli
e la quinta dimensione, sbam, sbaraglia tutto il resto
e al diavolo la curvatura dello spazio, e=mc^2, la relatività ristretta e pure quella generale
Non so più niente, sento solo la bellezza
e mi abbandono
e tu non lo sai.
Elisa Garbossa
Composto giovedì 29 novembre 2018
Vota il post: Commenta