Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Erika Mancini
Non voglio "silenzio complice", voglio lotta di parole e di azioni, dove spesso la tristezza è l'indifferenza di vedere e non cambiare le cose. Nelle difficoltà, non si passa oltre, si vive "attraverso" pelle ed ossa e l'anima si logora in quel silenzio che avvolge, ma non scalda. Voglio sperare e costruire ogni giorno una rinascita che non faccia crollare il rispetto per la persona, la dignità, una rinascita che non rubi alla persona la vita.
Composta giovedì 5 marzo 2015

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Erika Mancini

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.90 in 10 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti