Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Donatella
Questi sono gli anni in cui i sarti contano più dei poeti.
Composta sabato 13 marzo 2010

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Donatella

    Commenti


    6
    postato da , il
    .... mi sa che anche i TV-cuochi contano di più ... !!!

    ... le veline, le suor Cristine, i GrandeFratelliani ... gli isolaFamosani ... etc, etc, etc ...
    5
    postato da , il
    Gli anni di Mogol sono passati.
    Oggi, quelli che contano di più sono i venditori di fumo: mediocri, intrallazzatori e raccomandati.
    4
    postato da , il
    per entrambi vale la frase "la classe non è acqua", la semplicità delle parole collima con la semplicità delle linee, il saper dare risalto ad un pensiero con poche semplici parole ed esprimere la bellezza di una donna con "abiti" di classe....... parole che hanno un significato intrinseco così come abiti che coprono racchiudono la femminilità.

    Amare quello che si fa avendone rispetto, questo manca!
    3
    postato da , il
    Hai detto bene - contano - infatti la differenza sta proprio nel fatto che i sarti si fanno pagare alla consegna  dell'abito mentre i poeti, quelli più validi e sensibili  ricevono notorietà soltanto da morti e loro non contano ma raccontano...MGC
    2
    postato da , il
    Ecco perchè non allungano le gonne, perchè sanno che le poesie brevi valgono di più. MGC

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.70 in 10 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti