Questo sito contribuisce alla audience di
Parlavamo poco, mi guardava spesso. Mi convincevo che non guardasse me, che puntasse gli ori che avevo indosso: mi aiutava a tenere le distanze. Dovevo reprimere l'istinto di prenderlo sottobraccio, ridere, scherzare, parlare con lui, lui che era così simile a Sofia, veniva dalla stessa terra di contraddizioni, inciampava sugli stessi accenti. Dovevo reprimere l'istinto di dirgli "bentornata".

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.56 in 16 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti