Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Federico
Chi rivela a se stesso ciò che la sua coscienza ha proibito commette peccato. Così come è peccatore chi nega a se stesso quel che la coscienza gli ha rivelato.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Federico
    È stata frase del giorno
    mercoledì 13 luglio 2011

    Commenti

    3
    postato da , il
    Mi pare di capire  che Gibran quando parla di "coscienza" intenda alludere alla  Conoscenza. Che è talmente sacra, da non essere rivelabile nemmeno a chi l'ha conquistata. Cioè, quasi bisogna nascondere anche a se stessi anche la più piccola Luce che si accenda in noi, tenerla custodita  nel cuorei come un tesoro nascosto, paghi della cosapevolezza di esso.
    Saremmo però colpevoli se non vivessimo in sintonia e coerentemente a quanto sappiamo essere celato in noi.
           Non solo saggio e profondo, Minnie .
    E' molto, molto di più.
    2
    postato da , il
    è un pensiero molto, molto profondo e saggio...come tutti quelli di Gibran.
    1
    postato da , il
    ...purtroppo siamo degli eterni peccatori...non possiamo ancora essere la perfezione finchè siamo al mondo...la perfezione per noi esseri umani è impossibile...cerchiamo comunque di pulire le nostre coscienze e la nostra anima per essere più simili a Dio...Dio ci Ama comunque anche nelle nostre debolezze...l'importante è essere consapevoli di aver peccato e poi pentirsi di averlo commesso...solo Dio è Amore Infinito.  Con un mondo di bene.  :-)))Angy*

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.57 in 14 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti