Questo sito contribuisce alla audience di
11Sali in GÓlaad e prendi il balsamo,
vergine, figlia d'Egitto.
Invano moltiplichi i rimedi,
non c'Ŕ guarigione per te.
12Le nazioni hanno saputo del tuo disonore;
del tuo grido di dolore Ŕ piena la terra,
poichÚ il prode inciampa nel prode,
tutti e due cadono insieme.

20Giovenca bellissima Ŕ l'Egitto,
ma un tafano viene su di lei dal settentrione.
21Anche i suoi mercenari nel paese
sono come vitelli da ingrasso.
Anch'essi infatti han voltate le spalle,
fuggono insieme, non resistono,
poichÚ il giorno della sventura Ŕ giunto su di loro,
il tempo del loro castigo.
22La sua voce Ŕ come di serpente che sibila,
poichÚ essi avanzano con un esercito
e armati di scure vengono contro di lei,
come tagliaboschi.
23Abbattono la sua selva - dice il Signore -
e non si possono contare,
essi sono pi¨ delle locuste, sono senza numero.
24Prova vergogna la figlia d'Egitto,
Ŕ data in mano a un popolo del settentrione.

27"Ma tu non temere, Giacobbe mio servo,
non abbatterti, Israele;
poichÚ ecco, io ti liberer˛ da un paese lontano
e la tua discendenza dal paese del suo esilio.
Giacobbe ritornerÓ e godrÓ in pace,
tranquillo e nessuno lo molesterÓ.

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.75 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti