Questo sito contribuisce alla audience di

Quanto più su l'instabil ruota vedi
di Fortuna ire in alto il miser uomo,
tanto più tosto hai da vedergli i piedi
ove ora ha il capo, e far cadendo il tomo.
Così all'incontro, quanto più depresso,
quanto è più l'uom di questa ruota al fondo,
tanto a quel punto più si trova appresso,
s'ha da salir, se de' girarsi in tondo.
dal libro "Orlando furioso" di Ludovico Ariosto
Vota la frase: Commenta