Questo sito contribuisce alla audience di
Forse, quanto è avvenuto non si può comprendere, anzi, non si deve comprendere, perché comprendere è quasi giustificare. Mi spiego: "comprendere" un proponimento o un comportamento umano significa (anche etimologicamente) contenerlo, contenerne l'autore, mettersi al suo posto, identificarsi con lui. Ora, nessun uomo normale potrà mai identificarsi con Hitler, Himmler, Goebbels, Eichmann e infiniti altri. Questo ci sgomenta e insieme ci porta sollievo: perché forse è desiderabile che le loro parole (e anche, purtroppo, le loro opere) non ci riescano più comprensibili. [...] Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre.

Immagini con frasi

    Info

    È stata frase del giorno
    mercoledì 27 gennaio 2016

    Commenti

    1
    postato da , il
    il potere dell'uomo, benché ampliabile, è limitato. Tale limitazione, se disturba i più dotati, li sollecita all'inimmaginabile. Occorre chiedersi se la conoscenza del bene e del male comporti anche la conoscenza dei nostri limiti. La conoscenza dei nostri limiti, inclusa la brevità dell'esistenza, invita alle scelte immediate. Il male comporta immediatezza e momentanee soddisfazioni. Il bene comporta la ricerca del suo significato ed è soggetto al dubbio. Il male genera tentazioni, il bene genera speranza. La speranza va oltre la morte. Ognuno ha il diritto di scegliere; nella scelta è il suo dominio.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.83 in 30 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti