Questo sito contribuisce alla audience di
Guardo il cielo notturno come Virgilio poeta nelle ultime ore di vita ma a differenza del maestro antico non conosco le costellazioni, non distinguo il sagittario dallo scorpione, mi vergogno dell'ignoranza accumulata nel corso degli anni. Vedo solo innumerevoli stelle più luminose del solito.

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:5.20 in 5 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti