Questo sito contribuisce alla audience di

A volte ci scontriamo con la fragilità dell'essere, con il suo lato più oscuro, che sovente rifugiamo per paura di confrontarci con la nostra interiorità. Nel momento in cui crollano le nostre difese, così faticosamente costruite, ogni certezza si dissolve come sabbia tra le dita, la paura e l'insicurezza pervadono ogni fibra del nostro corpo e ci sentiamo travolti dalla realtà. Le lacrime iniziano a scendere e solo in quel momento comprendiamo a fondo la vera natura dell'essere umano e della sua caducità, che lo rende così simile a una foglia d'autunno.
Valentina Anna Guzzetta
Vota la frase: Commenta