Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Mauro Albani

Nato giovedì 2 agosto 1956 a ROMA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Mauro Albani
Ascolto in silenzio il mio silenzio sfumature di colori indefiniti un'arcobaleno di ricordi e di realtà' un'orologio gocciolante di tempo dove non esiste pace ma guerra tra i colori indefinito un viso forse il mio di come poteva essere e non è' stato di come è e di come poteva essere vissuto forse anche i sogni ingialliscono o siamo noi che perdiamo gocce di vita.
Mauro Albani
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Mauro Albani
    Resto adagiato sulla spuma dell'onda con un senso di pace infinita solo la gioia di un'amore sembra adornare di viole il tramonto Quando torni mi accarezzerai lo sguardo e mille gabbiani si sentiranno cantare nell'azzurro infinito. Il vento mi porta profumi mentre navigo solitario nel mio cuore abbandonato sulla striscia di luce che il sole ha donato al mare.
    Mauro Albani
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Mauro Albani
      Lasciare prendere sfiorare guardare lambire accarezzare in quanti modi si possono percorrere i sogni. Tutto si muta è un vento caldo la sensibilità è qualcosa che non puoi toccare ma che può' far male se non la sai guidare
      Se ti lasci andare è lei che prende il comando ed allora forse puoi scrivere qualcosa di eterno.
      Mauro Albani
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Mauro Albani
        L'illusione di un'amore si risveglia con la notte e scompare con la luce rosa dell'aurora. Sento il profumo del sale sono alte le onde mi coprono la vista più' non vedo i tuoi occhi pervinca più' non vedo le tue mani nervose che graffiano l'anima. Leggera è la brezza che muove e scompiglia i capelli sempre più alte le onde un cuore affoga nel sale e nel mare è dolce morire nell'aurora.
        Mauro Albani
        Composta giovedì 3 gennaio 2013
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Mauro Albani
          Che pensa la notte dei miei sogni
          forse nel buio ascolta e impasta i colori dei miei pensieri
          Sempre questo velo di inquietudine li avvolge mentre navigano nel mare delle mie sensazioni
          ... Già il mare è sempre presente nei miei pensieri ma sempre increspato e nudo come la mia anima
          La mia vela si spegne il fuoco è sempre più tenue forse si sogna per non morire ma si soffre di più e tutto fino all'ultima onda che spegne i miei occhi umidi di brina
          La risacca è il metronomo del mio vivere e le maree scandiscono gli atti della vita tutto si compie nel continuo mutare della vita
          Ora tu sei invincibile il tuo cuore è una corazza senza tempo lasciami una goccia del tuo cuore perché io possa continuare a sognare.
          Mauro Albani
          Composta lunedì 22 ottobre 2012
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Mauro Albani
            A volte penso ai miei pensieri come a gocce di pioggia che scivolano su un vetro
            Scivolano veloci e con la stessa velocità scompaiono
            Se ne ritrovassi qualcuno un giorno potrei nasconderli in un fazzoletto e farteli vedere
            Allora vedresti che quelle gocce di pensieri sono diventate gocce di mare. Un mare profondo come il mio amore mai vissuto come una luce mai accesa e in un gioco di ombre una ruga leggera segnerà il mio viso che come un fiore appassito perde il suo profumo nell'eterno gioco della vita
            Mauro Albani
            Composta lunedì 7 maggio 2012
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Mauro Albani
              Luce che rompe il silenzio della notte e rischiara il cielo, un gabbiano segue scie di prede che guizzano nel mare come pensieri nella testa Uno splendido volo sul mare luccicante e terribile che muore e vive nello stesso momento nell'alternanza di un cuore che batte sempre più velocemente per non morire d'amore.
              Mauro Albani
              Vota la frase: Commenta
                Scritta da: Mauro Albani
                La sera sul mare è una coperta scura un gioco di ombre e luce che si riflette e gioca con la luna che non si vuole concedere troppo presto al suo abbraccio.
                Gli occhi non riescono a carpire tutto l'immenso che c'è è lì che si riflette l'infinito e si riproduce ogni sera e niente lo potrà fermare, ma mentre il mare bacia finalmente la luna tutto diventa ancora più scuro ma ecco ancora la luce di mille stelle che come tante anime in cerca d'amore si lasciano dai tuoi occhi accarezzare.
                Mauro Albani
                Vota la frase: Commenta