Questo sito contribuisce alla audience di

Non mi sento affatto vuota, anzi, sono piena. Mi sento piena. La testa piena di cose che non ho detto. Mi sento piena di te e non riesco più a trattenerti dentro. Piena di rabbia e tristezza. Così piena che mi sento allagare dentro. Eppure mi è sempre piaciuto essere piena. Avrei voluto continuare ad essere piena di sorrisi, anche piena di pianti ma di gioia, piena di felicità, piena di abbracci, con gli occhi pieni di qualcuno. Invece mi ritrovo gli occhi pieni di lacrime.
Mary Auriemma
Composta sabato 25 maggio 2013
Vota la frase: Commenta
    La fregatura poi sono i ricordi. I baci rubati, quelli dati all'ultimo secondo prima di andare via. Quelle notti rimasti a parlare, dove ti si chiudevano gli occhi dal sonno ma tu non volevi saperne di salutarlo. Le canzoni dedicate. Gli abbracci inaspettati, le mani che si intrecciavano, le ore passate ad aspettare un sms con un banalissimo "mi manchi, dove sei?". Sì, ti fregano.
    Mary Auriemma
    Composta mercoledì 19 dicembre 2012
    Vota la frase: Commenta
      Ho un debole per le persone che sanno restare. Quelle che riescono a farti notare quei piccoli dettagli, un abbraccio inaspettato, quelli che riescono a dire tutto. Un bacio rubato, gli sguardi, i sorrisi che riescono ad imbarazzarti. A volte basta un dettaglio per far innamorare, per colpire.
      Mary Auriemma
      Composta venerdì 21 dicembre 2012
      Vota la frase: Commenta
        Le persone insicure hanno bisogno di continue attenzioni. Di qualcuno che le dedichi tutto il suo tempo, per un bacio, per un film e una cioccolata, per sedersi su di una qualsiasi panchina e guardare il cielo, che le abbracci e poi non sparisca. Qualcuno che le faccia sentire "belle". Le persone insicure come me hanno bisogno di "presenze". Costantemente.
        Mary Auriemma
        Composta lunedì 7 gennaio 2013
        Vota la frase: Commenta
          Odio i "prenditi cura di te", "cerca di essere felice anche senza di me", i "non ti merito". Li odio perché il più delle volte vorremmo che fosse "quella" persona a prendersi cura di noi, a renderci felici. Ma loro non sanno che le persone non cambiano i sentimenti a seconda delle frasi di circostanza. Dovrebbero imparare di più a dire'mi prenderò cura io di te, ci sono e resterò anche se non sarà facile.
          Mary Auriemma
          Composta giovedì 31 gennaio 2013
          Vota la frase: Commenta
            Non sopporto le persone che usano troppo spesso un "ci sentiamo" ad un "ci vediamo" o meglio ancora "vediamoci". Ci sono troppi telefoni che squillano, troppe persone attaccate ad un "mi piace" a delle foto, status, link, troppi "mi manchi" scritti. Sono poche ormai le persone che provano a raggiungersi, poche quelle che danno ancora importanza ai dettagli, di un "mi piaci" sussurrato piano, quasi da impauriti. Poche persone ormai, come me, sprofondano in sguardi, in baci, in mani che si toccano.
            Mary Auriemma
            Composta lunedì 18 febbraio 2013
            Vota la frase: Commenta