Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: G. Venturini
Particolari di giorni uggiosi e di pioggia in fondo al cuore, nelle profondità della mente.
Nell'umanità pulsa la vita, la ragione brucia pensieri, assurdi bisogni d'esistenza.
Corpo ed anima, amore, dolore e follia per esistere.
Segmenti di giorni spezzati da sbagliate luci di confusioni...
ma la ricerca ed il piacere dell'essenza,
è nell'unicità di precisi particolari.
Gloria Venturini
Composta giovedì 10 dicembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: G. Venturini
    Quando il cielo s'infittisce e gocciola tristezze,
    quando il passo rallenta e s'affatica e quando il sole
    prosciuga l'ultimo sogno, allora dissetati
    al grande lago infinito dell'anima.
    Dall'acqua trasparente sgorgherà un pensiero,
    una poesia, ed io mi aggrapperò ancora a te,
    alla ricerca di una luce che non sia solo mia.
    Gloria Venturini
    Composta giovedì 10 dicembre 2009
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: G. Venturini
      Fantasmi nella nebbia dei tempi,
      nebbia d'oblio, della dimenticanza
      nella scala a chiocciola della memoria.
      Ciottoli di tempo perduti lungo la strada
      di ogni storia. Di me rimane solo un respiro,
      immobile, stanco, confuso, e quel leggero
      senso di anima che vibra come le foglie al vento.
      Gloria Venturini
      Composta giovedì 10 dicembre 2009
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: G. Venturini
        Infinitezza: frammenti di ricordi fluttuano sperduti negli angoli della memoria.
        Parole mai dette lasciano impronte negli sguardi indifesi di chi non ha voce. Malinconie uggiose tra la ruggine di giorni sempre uguali.
        Anime disperse tra le intricate strade della vita, cercano la luce nel caos che confonde.
        Non ci sono punti d'arrivo che abbracciano la mente di chi ricerca i confini dell'infinito.
        Gloria Venturini
        Composta giovedì 10 dicembre 2009
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: G. Venturini
          Echeggia nell'infinito la parola dei libri, come un lungo filo di suono intesse la trama della vita. Tutti i libri del mondo sono universi, sono insiemi d'infinito.
          Vota la frase: Commenta