Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Gabriele Stella

Questo autore lo trovi anche in Poesie.

Scritta da: Gabriele S.
Mentre camminavo sulla neve fresca, mi accorsi che seguivo le orme di chi mi aveva preceduto. Ed è quello che facciamo nella nostra vita. Seguire delle orme che fatalmente ci precedono e che sono state lasciate nel terreno dal destino. Ogni tanto ci fermiamo, ci voltiamo ad osservare il passato, la direzione che hanno preso i nostri passi, fino ad avere la sensazione - fugace e velata - che siamo noi a decidere la nostra strada e che le impronte che vediamo, sono la proiezione dei nostri sogni.
Gabriele Stella
Composta domenica 20 dicembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Gabriele S.
    Combatto ogni giorno contro la tristezza che ritrovo nei miei occhi. Si allontana il tempo necessario per farsi dimenticare.
    Ritorna, mi avvolge, mi circonda, non conosce sconfitta.
    È impalpabile ed effimera, ma la sua presenza è tangibile, come la forza di un cavallo selvaggio mentre strappa l'erba al pascolo.
    È un vento che attraversa i miei pensieri, ne toglie ogni colore e li rende solitari e desolati. La tristezza è una compagna sulla quale poter contare.
    Gabriele Stella
    Composta domenica 20 dicembre 2009
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Gabriele S.
      Nella vita le strade che incrociano il nostro cammino sono le più disparate. Stretti e difficili sentieri di montagna, strade di collina e lunghe discese spensierate, salite impervie e faticose, imponenti incroci metropolitani. Credo però che la scelta migliore, sia di percorrere la strada in salita, perché conduce inevitabilmente ad una vetta.
      Gabriele Stella
      Composta sabato 12 dicembre 2009
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Gabriele S.
        È talmente fragile il mio cuore, che certe volte penso mi sia stato soffiato dentro al petto, mentre riposavo inerme sulle sponde dell'isola di Murano, di ritorno da uno dei miei viaggi di fantasia.
        Come il vetro, sa rispecchiare le colorate emozioni che provo, si lascia riscaldare dal sole mattutino e un suono di vita lo attraversa. Ma può sembrare così freddo e muto, quando tu sei lontana da me.
        Gabriele Stella
        Composta martedì 8 dicembre 2009
        Vota la frase: Commenta