Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di Chiara Parente

Questo autore lo trovi anche in Poesie e in Racconti.

Scritta da: cuoresublime
Sono sola su un tavolo.
Nella stanza le urla mi penetrano dentro.
Tremo.
Ho paura. Sono all'orlo del tavolo.
Le urla si avvicinano sempre di più.
Resto immobile. Non voglio rompermi.
Non desidero cadere.
Eppure anche non volendo mi avvicino.
Sempre più in bilico.
Prossimo alla fine.
Sento dei passi.
Qualcuno si avvicina a me. (Prendimi!)
Continua ad andare svanendo fra le urla.
Continuo a tremare.
Dalla stanza accanto una musica.
La melodia mi pervade l'animo.
Malinconiche note jazz si infrangono sul mio fragile essere.
Il ritmo incalza.
Traballo, la musica mi spinge.
Non voglio cadere.
Attimi eterni.
La musica termina.
Nella stanza nessuna musica. Nessun tavolo.
Nessun bicchiere.
Chiara Parente
Vota la frase: Commenta