Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Carolina Cortiello
Amo l'autunno, con la sua pioggia di foglie accartocciate. Il vento è amico, ancora tiepido, e aiuta a lasciar andare le cose superflue. Ecco, bisognerebbe fermarsi e capire, cosa vogliamo essere nella vita dell'altro? Chiediamocelo.
Chiediamoci se vogliamo essere foglia rinsecchita, seppur colorata, che vola via per sempre, o linfa vitale, radice che sostiene tutta la vita l'albero, facendolo fiorire nelle promesse della primavera sognata in inverno.
Carol Cortiello
Composta giovedì 2 ottobre 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Carolina Cortiello
    Ognuno è dentro il proprio dolore, la sua storia, i suoi giorni di pioggia e di sole. Ognuno si passa le dita sulle proprie ferite, ricordando quanto sia stato faticoso rimettersi in piedi sanguinando. Ognuno ha i propri fantasmi, i propri sogni infranti, i propri desideri inespressi. Questa consapevolezza può portarci alla comprensione che la vita degli altri, per giudicarla, bisognerebbe viverla e non guardarla soltanto.
    Carol Cortiello
    Composta martedì 1 ottobre 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Carolina Cortiello
      Avere voglia di tornare a scrivere lunghe lettere, sentire il rumore delle emozioni scivolare sulla carta, nuda come l'anima che si spoglia senza timore di sembrare ridicola.
      Avere voglia di lunghissime telefonate notturne, protetti dalla complicità di una sorridente luna.
      Avere voglia di raccontarsi, avere voglia di ascoltare, di leggere, di capire che qualcuno mi somiglia un po' nella mia solitudine.
      Carol Cortiello
      Composta domenica 13 ottobre 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Carolina Cortiello
        Essenza della vita, è in essa che ci formiamo e ci prepariamo al mondo. Il suo abbraccio non ci lascia mai, basterebbe guardare i neonati rannicchiarsi appena entrano in contatto con l'acqua. Emozione che fluida scorre nella nostra anima, ci accompagna sempre. Si adagiano i paesi e le nazioni sulle sue onde salate come le lacrime di una mamma. La vita. Negata troppo spesso ai suoi figli, sudare per un goccio d'acqua pura, per dissetare i figli di una terra galleggiante su oceani di speranze.
        Carol Cortiello
        Composta sabato 4 febbraio 2012
        Vota la frase: Commenta