Questo sito contribuisce alla audience di
Le mie voglie di baci e di parole, sono una stanza molto grande dove siede assurdamente il cuore. Vale a dire, sopravvive nel taglio delle sue strane correnti. Il mio cuore, cuore indomito, cuore pulsante. In questo mio tumulto del cuore, mentre aspetto, tutte le finestre sono aperte: entra la luce, entra il vento e sbatte gli scuri. In lontananza... il mare.
Composta sabato 24 ottobre 2009

Immagini con frasi

    Info

    Dedica:
    Al mio "comandante".

    Commenti

    1
    postato da , il
    bello leggere gelman, peccato che la poesia sia stata modificata a piacimento di chi l'ha scelta...non è un male in sé, ma bisognerebbe dirlo,  perché gelman ha scritto quelle parole, alcune molto simili, ma quello pubblicato non è il vero gelman
    scusate la scocciatura, ma io lo conosco molto a fondo

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:6.75 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti