Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "Non mi piace Nietzsche perché ama la..." di Bertrand Arthur William Russell


212
postato da , il
PS: Forse potrai dire: bhè , ma se quel sindaco farà bene non centra  grillo, se lui è in gamba, lo avrebbe fatto anche nel pd e nel pdl.
Non lo credo possibile.
Puoi essere in gamba come vuoi, ma se entri a far parte di un sistema che ha criteri, pensieri  e un modo di concepire la comunità del tutto differenti da quelli del movimento, non puoi fare la stessa cosa. Manifesti pieni di opportunisti e di gente imbellettata , tutta sorridente con i loro sorrisi ambiziosi e partitocratici. Con la cravatta a puà e le natiche al posto della faccia. Il movimento è differente anche nel modo di presentarsi.
sono felice per loro se riusciranno nell'impresa... ma io vado per la mia strada comunque senza fissarmi in nulla. Questo però non mi impedisce di farmi un idea. e la mia idea è sempre la stessa.
c'è solo un modo per salvare davvero l'italia............liberarla dagli italiani.
Salute.
211
postato da , il
Non credo che Travaglio invocasse montanelli, almeno non più di quanto montanelli non lo ha fatto con travaglio, definendolo: uno dei giornalisti più corretti che si sono visti negli ultimi anni in italia. Concordo invece sulla ricerca di travaglio allo scandalo. Per  quanto riguarda il commento 218, non aggiungo o contesto nulla....sono d'accordo in toto.
Per quanto riguarda Grillo, posso capire che un ragazzino di 15 anni non arrivi a comprendere, ma come un uomo adulto che conosce grillo da molti anni possa rimanere stupito del comportamento di grillo, per me resta un mistero. Grillo una volta disse: non bisogna credere in me, ma all'idea del movimento, se credi ancora nei leader allora sei un bambino. Credo di realizzare che ce l'avesse con te. Grillo è sempre stato Grillo. Punto. Non c'è nient'altro da sapere.
Io posso parlare per quello che so, mentre tu per quello che pensi. Nella città dove abito è stato eletto il sindaco del movimento 5 stelle. La città in cui abito è stata commissariata due volte. Nel giro di due settimane, dopo le elezioni, il sindaco 5 stelle è stato aggredito dalle opposizioni ( anche fisicamente) perché ha deciso di fare dei tagli al comune. Cioè togliere i pasticcini , le acque Ferrarelle e altre cibarie., facendo mettere semplicemente delle brocche di acqua potabile durante le discussioni in comune. Con i soldi risparmiati ha organizzato una manifestazione a favore dei giovani. Sono 20 anni che abito qui, e non ho  mai sentito di una manifestazione (manifestazione intesa come momento esclusivamente di festa) a favore dei giovani. E' passato poco tempo e ancora è presto per parlare, ma la sensazione generale qui è che si respiri aria pulita. Il sindaco attuale lascia aperta al pubblico la sua porta.
Evidentemente ti concentri molto su grillo e Casaleggio, e trascuri quello che di buono possono "avere innescato". Ma mi rendo conto del fatto che se parlassi al muro che ho qui vicino, forse sarebbe più acuto.
Saluti
210
postato da , il
Qui si inserisce il gravissimo errore di Grillo (o meglio di Casaleggio). I suoi atteggiamenti post-elettorali, sia a livello di azioni (il mancato coinvolgimento nel governo del Paese, che pur si era reso possibile) sia a livello di esternazioni, gli hanno alienato le simpatie dell'elettorato moderato scontento, che rappresentava a mio avviso più del 70% dei voti ricevuti dal movimento. A questo punto, come si evince anche dai risultati delle amministrative, non potrà altro che cavalcare il malcontento di piazza, che in Italia non ha mai dato adito a soluzioni di Governo, ma sempre e solo a grandi chi*acc*hiere, strom*baz*zamenti, clamori popolari e folclore. I voti di centro dati al M5S,Grillo li ha congelati, facendo così un piacere a Berlusconi, perché governeranno per i prossimi 5 anni i residui voti di centro messi insieme da PD e PDL. Questo, naturalmente, a Grillo non verrà mai perdonato dai votanti congelati. E così finisce la vicenda di Masaniello.
209
postato da , il
20 anni che in Italia comanda la destra? Dove lo hai sentito, alla TV dei ragazzi? Ma per favore. In Italia, non da 20 anni, ma da più di 60 anni, a livello di elettorato comanda il centro moderato. Sono quelli i voti che contano.
    A livello di potere politico, poi, te lo dico io chi comanda in Italia: comandano i soldi, i preti, le logge (o cordate che dir si voglia), l'America e la televisione. E i fes*si stanno a bersi le chiacchiere. Stop.
    Altro che destra. Fosse il cielo... almeno ci sarebbe qualcosa d'origine controllata. No. NON C'E' PIU' la destra.   : ))
    La sinistra invece c'è ancora (quel che ne rimane), ma è sempre più sparuta, bolsa, e anche lei seriamente inquinata, a macchia di leopardo, dalla corruzione imperante, che è fatto non italiano, ma planetario.
208
postato da , il
Non esiste paragone tra Montanelli e Travaglio. E le differenze sono le seguenti: a) Montanelli era un giornalista; Travaglio invece sembra un giornalista, ma è per vocazione un uomo di spettacolo, con spiccata tendenza alla satira politica; b) Montanelli non era un uomo di parte: quindi non era né di destra, né di sinistra, anche se i miopi hanno tentato di collocarlo di volta in volta nell'una o nell'altra categoria; Travaglio, invece, ha bisogno di qualcuno da criticare e di qualcuno per cui parteggiare, spesso in maniera capziosa sia nel parteggiare sia nel criticare, alla stessa identica maniera di Feltri, di Belpietro e di qualsiasi altro "giornalista" dei nostri giorni; c) Travaglio ha una vocazione scandalistica che Montanelli non ha mai avuto. - Conclusione: sarebbe ora che Travaglio la smettesse di invocare ed evocare Montanelli come suo dante causa, perché ne ha lentamente tradito completamente l'insegnamento e lo spirito.

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti