Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti inseriti da Luisa Marcangeli

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi di Film, in Umorismo, in Leggi di Murphy, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: Luisa Marcangeli
Lasciato solo, Will sedette sotto il ventilatore applicato al soffitto e continuò a leggere gli Appunti sul bene e sul male. Non possiamo liberarci con la ragione della nostra fondamentale irrazionalità. Possiamo soltanto imparare l'arte di essere irrazionali in modo ragionevole. A Pala, dopo... [continua a leggere »]
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Luisa Marcangeli
    Soldi di rame, d'argento, soldi cosiddetti "di lega", soldi d'oro: da quando era arrivato a Zardino quel nuovo prete - pensavano i villani - era come se al centro del paese fosse stato aperto un ufficio del buon Dio per riscuotere soldi su tutto: sulle nascite, sulle morti, sulla pioggia, sul... [continua a leggere »]
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Luisa Marcangeli
      Lyra e il suo daimon si mossero nella crescente penombra del salone, bene attenti a restare da un lato, dove non potevano esser visti dalla cucina. Le tre lunghe tavole che correvano da un capo all'altro del salone erano già apparecchiate, con cristalli e argenti scintillanti sui quali si... [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Luisa Marcangeli
        La drammaturgia di Handke - ha scritto Alberto Arbasino - è fatta di partiture vocali, che non operano né sulla storia, né sull'ideologia, ma risolutamente sul linguaggio, fratturando l'espressione e sopprimendo l'indagine con risultati affini alla prosa di Philippe Sollers, alla poesia di Nanni... [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Luisa Marcangeli
          Ormai gli avvenimenti spesso mi suggerivano il racconto, ma prima ancora di mettermi a scrivere spogliavo talmente il fatto di tutto ciò che mi sembrava inutile o falso o esagerato, e quel che rimaneva era così piatto e misero che decidevo subito di non raccontare un bel niente, di lasciare... [continua a leggere »]
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: Luisa Marcangeli
            Goffredo Mameli era un buon patriota, mazziniano e garibaldino, che morì a ventidue anni sul Gianicolo per una ferita alla gamba. Ora è un eroe risorgimentale ma allora era un giovane bacelliere che fu curato male come capita. Non fece a tempo a diventare un poeta ma ha scritto un inno (anzi due... [continua a leggere »]
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: Luisa Marcangeli
              Il caldo si era fatto soffocante... Charity lo sentiva calare su di sé in ondate avvampanti, finché il mare dei volti in sala cominciò a danzare davanti ai suoi occhi come le immagini proiettate sullo schermo, in quel cinema di Nettleton. Per un attimo il viso del signor Royall spiccò nella... [continua a leggere »]
              Vota il racconto: Commenta
                Scritto da: Luisa Marcangeli
                Le fluttuazioni dell'industria attirano, quando essa è prospera, un gran numero di operai che, nei momenti di crisi, si trovano senza lavoro. Vediamo così che il vagabondaggio, che nasce dall'ozio, e il furto, che il più delle volte è la conseguenza del vagabondaggio, sono i due delitti che... [continua a leggere »]
                Vota il racconto: Commenta