Questo sito contribuisce alla audience di

Tragodìa. Il gelo nel cuore

Il volto un tempo ambrato era innevato dalla malattia. Le mani consacrate dai grani cristallini del rosario. La guardò con più attenzione. La severità della donna era rimasta immutata come da sveglia. Il rigor mortis sulla sua espressione corrucciata. Respirava ancora. Una morta in grado di respirare ancora. La luna nera ghignò. La ragione gli fece chinare il capo. Muscoli e ossa lo condussero nella sua camera. Ludovico prese coscienza della situazione: sua madre stava morendo.

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:2.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti