Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Stefania Meneghella

Silenzi Messaggeri

Così camminava tra quelle strade mentre il calore diveniva casa, mentre insetti svolazzavano posandosi su pelli fragili, su anime deboli; e nella mente di Schlomo sempre un costante pensiero. A volte, chiudeva gli occhi convinto di poter avere la capacità di vederlo, quel pensiero, e farlo divenire reale; convinto di poter estrapolarlo dai suoi sogni e farlo divenire Luna da guardare ogni sera quando la vita diventa un po' meno difficile. Invece... invece quel pensiero non esisteva se non nella sua mente, ed era un pensiero dolce e crudele. Era il pensiero. [...] La sua vita divenne reale, era proprio davanti a lui: la vedeva, la toccava. Si vedeva. Era Schlomo.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Stefania Meneghella

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti