Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Sonia Barsanti

Nella luce del tramonto


Scegli la pagina:
Nella luce del tramonto

Parlami, ti prego.
Adele guardò oltre i vetri della finestra del salotto. Una moltitudine di gocce di pioggia stava appannando tutto quello che si trovava là fuori. Dense nubi scure stavano riversando sulla città il proprio malessere.
Attese per un po' un segno che non si palesò. Si sedette sul divano, avvolgendosi nella morbida mantella di lana. Ne sentì il tepore sul corpo, come un abbraccio a lungo desiderato.
Da diverso tempo lui non le mandava un segno. Aveva imparato a guardare, Adele. Ad ascoltare e a riconoscere i più piccoli e apparentemente banali dettagli della quotidianità, veri e propri miracoli nascosti ovunque intorno. Ogni minimo segno – che si trattasse del suono di una parola, del profumo vivido dell'erba appena falciata o dell'armonia cromatica di un quadro – era per lei un orizzonte in più verso cui rivolgere la mente, uno scorcio improvviso su nuove sensazioni. In ogni dettaglio lei percepiva un suo messaggio.
Parlami, ti prego, pensò guardando la foto incorniciata del loro viaggio in Canada. I loro sorrisi erano così distanti nel tempo.

Amore mio. Sono qui. Sei così pallida e stanca. Non ti prendi cura di te, non va bene. Hai smesso persino ... [segue »]
Composto venerdì 6 maggio 2016

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Sonia Barsanti
    Dedica:
    A chi cerca segni nel mondo e ha il coraggio di rinascere.
    Ha partecipato al concorso
    #IORESTOACASAeSCRIVO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti