Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Andrea Costantino

Sogno e realtà

Il sogno, è forse una delle invenzioni più belle della nostra mente. Nel sogno non vi sono schemi, regole di alcun tipo... la razionalità è abbandonata e sostituita dall'allegra irrazionalità degli eventi. Noi vorremmo che tutta la nostra vita sia un sogno... ogni minima esperienza, ogni emozione e, qualsivoglia evento, noi, la interiorizziamo e vorremmo che non c'abbandonasse mai.
E se parliamo delle esperienze belle, emozionanti o più semplicemente felici?
Bè allora, in tal caso, questa interiorizzazione durerà più a lungo... Noi cerchiamo di preservare l'immagine, come una fotografia, del "bello".
Non esiste altro all'infuori di ciò... Anche se ciò potrebbe ferirci, farci male e deluderci noi cercheremmo di sviare quasi, ricordando il brivido, la scossa che in un determinato momento ha fatto si che noi ci innamorassimo di quel momento.
Ebbene... se tutto questo è un sogno... e tutto ciò è creato dalla nostra fantasia perché deve anche farci male?
La risposta sembra semplice... ma al contrario a mio parere è molto più complessa... come tutte le risposte dopotutto!
Quando sogniamo siamo noi i padroni... ma quando ci svegliamo... siamo solo padroni di noi stessi... La vita, viene vista nel sonno come un sistema inerziale... non disturbato da niente e nessuno... Ma allora che succede? La nostra mente si risveglia... Come un turbinio di forse ci riporta alla tanto, amata o odiata che sia, realtà... e tutte le nostre sicurezze, emozioni che prima erano vive... spariscono... risucchiate in questo vortice di razionalità...
Eppure... il sogno non è altro che la proiezione della realtà... vivere una vita all'insegna del sogno può essere "auto-distruttivo", ma, nessuno può negare che sarebbe fantastica... da sogno.
Composto martedì 28 luglio 2009

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Andrea Costantino

    Commenti

    2
    postato da , il
    Ti ringrazio.Per i vari errori gramamticali yes li ho visti pure io.. ma ho la brutta abitudine di postare e non corrgere ciò che scrivo.. voglio mantenere tutto come è uscito dalla mia mente intatto...
    Per l'idea concreta.. questa a mio parere può esistere solo relativamente in quanto possiamo noi definire con certezza se il sogno sia davvero concreto o meno?
    Un saluto,
    Andrea
    1
    postato da , il
    A prescindere dalle incorettezze gramaticali, mi sembra di leggere un turbinio di emozioni e di idee che scivolano nella mente di Andrea, per poi essere trascritte alla rinfusa. Dal testo non si riesce ad estrapolare un'idea concreta di quello che l'autore vuole comunicare. CIó nonostante l'idea sembra buona. Bisognerebbe solo pianificarla meglio e svilupparla altresí.
    Un saluto

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti