Questo sito contribuisce alla audience di

La donna che evitava la pietà


Scegli la pagina:
Solo nelle sere d'estate mi piace guardare film dazione. Sarà il silenzio della città. Eppure dicono che il silenzio genera pensieri, e allora potrei scrivere, di quando ero piccolo che volevo fare il poliziotto. Perché ero attratto dall'idea che alla fine il bene vinceva sempre sul male. Troppi film accompagnano l'adolescenza con realtà che poi non esistono. Almeno oggi in qualche film, qualche poliziotto muore.
Oppure potrei scrivere di quella donna dimenticata che evitava la pietà, che sin da piccola voleva essere...
ma no dai,
voleva essere...
Lascia stare...
Voleva essere una principessa.
Si, ok è vero.
Le donne in qualità e in quantità di sogni vengono illuse più degli uomini. Cresciute con troppi film del vissero felici e contenti.
Se una donna oggi si guardasse lo stesso sogno, la fine del film sarebbe,
sei stata fregata
(a volte anche sfregiata)
Potrei scrivere di quella donna, di quella lì che,
che vi dicevo,
che voleva diventare una principessa. Abbandonata mille volte sul sagrato di una chiesa. Ai matrimoni si inginocchiava per raccogliere il riso e lo lanciava, come se fosse una damigella che portava le fedi nuziali,
come dire,
un giorno anch'io...
In realtà in chiesa non ci è mai arrivata, mai,... [segue »]
Composto martedì 28 agosto 2018

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti