Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Sabrina

La cattiveria altrui

Quante sofferenze devi ancora vivere per capire che, semplicemente, gli altri non sono come noi? L'ingenuità si paga con il dolore della disillusione e della solitudine interiore e molte volte la malizia degli altri travolge e distrugge il buono che riusciamo a crearci intorno. Non è chiudendo gli occhi di fronte al male che questo viene meno e l'indifferenza non è in questo caso la giusta arma da utilizzare. Chi vuole il nostro male, lo fa, chi odia non si fermerà di fronte all'impassibilità perché colui che è saturo di cattiveria prima o poi riuscirà a colpire proprio diritto al cuore. L'unica possibilità per non soccombere e mantenerci integri nel cuore e nell'anima risiede nel conservare in noi l'amor proprio e la fiducia in noi stessi necessari a reagire agli attacchi esterni, trasformandoli in occasioni di crescita, traendone forza interiore. Solo così riusciremo ricavare il bene dalle situazioni negative: trasformando il male altrui nel nostro bene.
Composto mercoledì 3 settembre 2014

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Sabrina

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati