Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Linda Effe

1945

Sono uno scarno pezzo di carta intrappolato da troppo tempo in questa bottiglia, tra onde di cielo e di vaniglia, so leggere negli occhi della gente, e ti svelerò qualcosa di sconvolgente: le parole scavate addosso a me provengono da mani tremolanti e da occhi tristi, ma sembrano linee dipinte da famosi e prodigiosi artisti. Colei che le ha scritte ora non è più in vita, non perché sono passati settant'anni ma perché il dolore l'ha rapita. Le notizie peggiori non le legge la mente ma il cuore, e i seguenti versi lasceranno anche il più fermo lettore senza parole:
'Guerra mi hai tradito non me l'hai restituito l'hai usato e in questo mare l'hai gettato. Solo il mio cuore può capire quale dolore mi stia facendo morire.
Composto lunedì 30 gennaio 2012

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Linda Effe

    Commenti

    1
    postato da , il
    bello :)

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.00 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti