Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Lucia Marolla

Laura


Scegli la pagina:
Guard˛ fuori dalla finestra della camera di letto. Sapeva che quella sarebbe stata l'ultima notte della sua vita. "
La serata trascorsa, ormai, volgeva al termine. Era quasi mezzanotte. La sagra del vino chiudeva la stagione turistica, La festa pi¨ bella dell'anno era finita, come il suo entusiasmo.
Le sue certezze ormai vacillavano, mentre una folla festosa si dirigeva all'uscita dopo l'ultimo commiato da nonna Ebe ed il suo Notino.
Lui era a disagio su quella sedia a rotelle e tremava all'idea che anche lei sarebbe andata via.
L'alba era vicina, ma lui preferiva vedere gli occhi azzurro mare di lei: Laura, la sua amata Laura.
Con lei vicino tutto era sopportabile, erano felici, sul loro volto vagheggiava un sentimento di benessere, quasi di felicitÓ, nessuna donna poteva dargli di pi¨, la sua dolcezza lo rassicurava.
Lei era riuscita a tirarlo fuori dai timori di un triste ed infelice futuro; questa era la sua pi¨ grande certezza: era l'unica donna che non lo avrebbe mai deluso lasciandolo solo con il suo handicap fisico.
Lei era diversa, nessun'altra donna avrebbe preso il suo posto nel suo cuore; la sua dolcezza lo rassicurava. Questa sicurezza era per lui come una bandiera e, nonostante ... [segue »]
Composto domenica 22 giugno 2014

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Lucia Marolla

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti