Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Claudio Brunelli

C'era una volta

Vedere dei bambini giocare in un prato rievoca in me ricordi di un passato lontano. Ricordo delle partite a calcetto nel campetto della Chiesa e gli attimi di fibrillazione per la composizione delle squadre. C'era sempre una logica in quella composizione e la scelta non era mai casuale. I primi ad essere scelti erano sempre i più forti, quelli definiti i migliori del gruppo o che sapevano giocare meglio, poi si sceglievano gli amici, gli amici degli amici e infine, quando le squadre erano già complete venivi scelto tu, il più scarso di tutti. Il tuo ruolo era quello del segnalinee, troppa grazia fare l'arbitro, era un compito per persone più importanti per cui venivi relegato al compito del segnalinee pronto però ad entrare in campo come sostituto solo se qualcuno sfortunatamente avesse subito un infortunio. Vedevi persone zoppicare invece che correre, rialzarsi solo su di una gamba, sputare denti ma continuare a giocare pur di non farti entrare, e tu continuavi a sventolare la tua maglietta attaccata al ramo ogni volta che la palla usciva, perché almeno quel ruolo non te lo toglieva nessuno.
Composto domenica 20 maggio 2018

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Claudio Brunelli

    Commenti

    4
    postato da , il
    Ciao ;)
    3
    postato da , il
    Hai senz'altro ragione...è un vero peccato che al giorno d'oggi non sia più così. Ciao e buon fine settimana anche a te :)
    2
    postato da , il
    Ciao Chiara, grazie ma più che far apparire le angherie subite ci tenevo far emergere quanto in passato ci si divertisse con molto meno, bastava partecipare e restare in compagnia all’aperto invece che chiudersi dietro ad un monitor o ad un display. Ciao ti auguro buon week end
    1
    postato da , il
    Ciao Claudio, in questo mini racconto sono racchiuse tutte le ingiustizie che subiamo da ragazzi. però il nostro orgoglio non perdeva mai di dignità. Anche i grandi dovrebbero imparare dai ragazzi e ricordarsi di essere il più corretti possibile nei loro ruoli da adulti.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.57 in 7 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti