Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Raffaele Caponetto
L'evoluzione della specie umana, avvenuta nel corso di tre milioni e mezzo di anni, per giungere ai giorni nostri se, teoricamente, la rappresentiamo su una scala a gradini; per esempio i gradini della torre Eiffel che sono 1665; adesso la nostra evoluzione si troverebbe tra il terzo e quarto gradino. Non solo medioman, l'uomo della strada, è convinto che siamo quasi giunti all'apice dell'evoluzione della specie, ma anche gli addetti ai lavori. Nulla di più sbagliato. I milioni o miliardi di anni che ci separano dal milleseicentosessantacinquesimo gradino contribuiranno ad un costante miglioramento dell'evoluzione della specie. Il ritmo di miglioramento non sarà così eclatante come avvenuto nei trascorsi tre milioni e mezzo di anni, ma il lento e costante progredire produrrà delle cose così strabilianti ed impensabili che ai giorni nostri, neanche le menti più fertili e progredite, sono in grado di immaginare.
Composto venerdì 21 giugno 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Raffaele Caponetto

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati