Questo sito contribuisce alla audience di
Passeggiavo sotto il sole ardente, fino ad essere assetato, mi fermai al primo bar chiesi una bottiglia di acqua poi udii alla mia destra un fracasso oggetti caduti a terra chiesi a quella donna se potevo esserle d'aiuto con un sorriso disse di sì, ci guardammo e fu come essere esplosi dentro un'inspiegabile attrazione fummo calamitati in un vortice d'emozioni, credo che la mia arsura fosse quella non di bere acqua, ma di bagnarmi l'anima nella luce dei suoi occhi, e la caduta dei suoi oggetti forse una semina nel terreno fertile del mio cuore!
Composto domenica 21 aprile 2013

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti