Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Antonio Piazzolla
Oggi in treno ho conosciuto un uomo. L'avevo capito subito, era appena uscito dal carcere.
Aveva la carnagione scura, gli occhi chiari, capelli biondi. Una camicia bianca mal ridotta, un vecchio jeans, degli scarponcini consumati. Non aveva niente con sé, se non le lettere ingiallite di chi lo aveva amato e atteso fino a quel momento. Con stupore trovò nel jeans una sigaretta un po' accartocciata. La stese, cercò per qualche minuto e invano nelle tasche un accendino. Non lo aveva. Sorrise, era contento lo stesso. Aveva la cosa più bella del mondo, gliela si leggeva negli occhi: la libertà.
Composto lunedì 18 febbraio 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Antonio Piazzolla

    Commenti

    2
    postato da , il
    Giusta osservazione!
    1
    postato da , il
    Solo chi ne è stato privato, assapora fino in fondo la bellezza e l'importanza della libertà.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti