Questo sito contribuisce alla audience di

Uno sguardo

Capitolo: 1

Scegli la pagina:
Una fanciulla, avvolta di luce, da un dolce e profondo sguardo si aggirava nei boschi incantati.
Cercando colui, che le avrebbe fatto battere il cuore.
Lo sognava... lo ammirava... lo sospirava.
La primavera si era destata dal suo lungo sonno.
La fanciulla, che aveva il compito di nutrire di linfa la natura stessa, udì una voce giungerle dal cuore.
Decise di seguirne il suo richiamo e cominciò a camminare.
Udì dei passi dietro di lei, ed un soffio di vento gelido alle sue spalle.
Un uomo, da secoli condannato ad una vita non sua, tra il giorno e la notte, camminava, cacciando per saziare quella sete che era condannato a provare, si trovava dentro di lei, come un predatore in attesa di attaccare.
A quel soffio gelido, la fanciulla prese il suo pugnale pronta a difendersi, e si voltò.
Davanti a lei vi era un uomo, dai modi regali, la pelle biancastra, e lunghi capelli, due occhi profondi come la notte.
Lunghi erano i suoi artigli, come i suoi canini.
Fu al guardare lo sguardo di lei, che l'uomo si fermò, quello sguardo, che egli aveva tanto amato, un volto che aveva tanto cercato nelle lunghe notti di agonia, come ... [segue »]
Composto domenica 30 gennaio 2011

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.50 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti