Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Alfio Tetto

Memory Hole

Il terrore me lo leggo negli occhi anche senza specchio, la paura di trascinarsi in un vuoto di immenso mare di solitudine.
Buchi neri impenetrabili, corteccia appassita in polvere lentamente ci sovrasta senza appigli.
Perdere la nostra anima, perdere noi stessi e non ritrovarsi in nessuno di noi, ma il dolore adesso, perché il cuore nemmeno piangerà la vostra lenta dipartita da ciò che prima era indelebile ai miei occhi ed ai miei ricordi.
Il terrore di non sapere mai sei un giorno con un colpo di spugna dimenticherò tutto, anche te, ed i tuoi occhi.
Composto martedì 3 luglio 2018

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Alfio Tetto

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti