Scritto da: Paolo Annibali

Le avventure della Vita Il Cormorano Enzo e Lor, il Pulcinella di mare Lor scopre l'Amicizia


Scegli la pagina:
Il passo leggero dell'aurora aveva da poco solcato l'aria tingendo di un rosa pallido il cielo, limpido come lo sguardo di un bambino mentre all'orizzonte rosseggiava la calda perla del Sole.
Nei campi una lieve brezza estiva cullava bionde spighe di grano e rossi papaveri effondendo le loro gradevoli fragranze. Un occhio attento avrebbe certamente notato l'aprirsi degli steli, come un sipario dorato, e uscirne, ancora avvolta dalla penombra, una figura, infatti proprio in quell'istante Lor, il quale si trovava acquattato su una roccia, sulle sponde di un lago, proruppe in un euforico gridolino:
"enzooo!" E, sceso in fretta, corse trotterellando verso l'amico.
"Lor! Mio dolce, spassoso combina guai" rispose l'anziano mentore, mentre Lor appoggiava il volto sul suo petto,
"come stai piccolo? Mmmm... Piccolo si fa per dire! Sei cresciuto bene sai?"
Rispose, facendosi serio, Lor:
"Beh... Se adesso sono vivo e in forze, il merito è solo tuo Enzo, hai avuto cura di me con tutto te stesso, sin dal primo giorno, quando mi trovasti privo di sensi tra gli scogli di quel molo".
"Dovere, figlio mio... Dovere, ma anche un immenso piacere nel vederti così bello. Non so perché ma hai la capacità di farmi sempre commuovere! Allora, come hai ... [segue »]
Composto giovedì 9 agosto 2012

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Paolo Annibali
    Dedica:
    A mio nipote Lorenzo

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti