Questo sito contribuisce alla audience di

amor trovato

Vivevo in un periodo in cui l'anima necessitava di essere nutrita, rinvigorita per mezzo dell'amore. Brandelli di sentimenti avevo sepolto nel fondale dei miei ricordi, invano, riemergevano nelle notti insonni affliggendomi il presente. Il cuore in stallo, chiuso in una fortezza di sfiducia, nulla poteva rianimarlo, freddo e malinconico rigettava chiunque gli bussasse amore. Poi ecco come un portento lei mi tese la mano e mi svegliò da questo letargo, spalancò le porte che attanagliavano la mia anima e riuscii a trasformare il mio dolente silenzio, in urla di gioia, mi trasse da quella prigione di vetro dove il dolore si moltiplicava e trafiggeva il mio corpo, lei col suo amore guarì del tutto la mia anima in pena!
Composto venerdì 22 marzo 2013

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti