Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da molly62

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: molly62

TRINITA' DEI MONTI

Sargo sti scalini a uno a uno centotrentacinque dicheno che so.
Cercanno d'evità bottije, cartacce, lattine,
cercanno devità de non pistà tutti sti forestieri mezzi'mbriachi,
tutti stravaccati come se fossero a casa loro
Ma nu lo sanno che sti scalini de Trinità dei Monti c'hanno'na storia?
Che dame signori, reggine, re, cè so saliti? E puro ridiscesi?
Ch'è la scalinata più bella der monno?
Piagne puro la Madonnina che dall'arto se guarda sta piazza,
piazza de Spagna,
er salotto de Roma dicheno.
Ma quale salotto, 'na monnezza.
Mentre sargo sti scalini
Na lacrima vie giù
Arzo'a testa, nun vojo guardà
Vojo fà finta de gniente cercanno de ricordamme che
Quanno c'era l'infiorata e sti scalini se vestiveno a festa
Ereno er vanto de Roma per tutto er monno.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: molly62

    Figlio irriconoscente

    Il tuo silenzio è una lama
    Che penetra nel mio cuore
    Senza pietà.
    iL tuo scordar di figlio mi lacera le carni,
    lasciando la mia anima nuda.
    Il tuo dito puntato mi umilia.
    Lacrime amare si trasformano in un lago buio
    Dove mi perdo e annego.
    E la mia stessa essenza senza il tuo amore
    Si dissolve nell'aria senza lasciar traccia.
    Io il nulla senza il tuo amore.
    Composta sabato 20 ottobre 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: molly62

      amore senza catene

      La mia libertà è dentro.
      Io vivo e amo nella pienezza
      Di ciò che io sono
      "libera"
      Libera di amare senza vincoli
      Amore sacrilego, amore doloroso
      Senza futuro.
      Ma io ho spiegato le ali al vento
      E la mia libertà mi porta ad amare
      Senza costrizioni, senza giudizi,
      amore sulle ali del vento,
      io e lui fin sopra il cielo
      e il nostro volo non si fermerà
      perché è un amore libero ed infinito.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: molly62

        Sulla nuvola con te

        Quanto vorrei venire lassù da te mamma,
        poterti riabbracciare, poter sentire di nuovo la tua voce.
        Sederti accanto, su quella nuvola e raccontarti della mia vita,
        raccontarti delle mie gioie, dei miei dolori.
        Poter ascoltare i tuoi racconti di come passi il tempo li in mezzo alle stelle,
        magari offrire un te agli angeli,
        riempirmi il cuore di nuovo delle gioie delle tue risate.
        Quanto vorrei venire lassù da te mamma,
        star con te su quella nuvola
        ascoltare il canto degli angeli
        accendere con te quelle stelle
        per illuminare la notte
        guardare la luna che ci sorride
        prenderti la mano portarti con me
        per non lasciarti più.
        Vota la poesia: Commenta