Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da Ilaria Daolio

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Ilaria Daolio

L'ennesima potenza dell'amore

Ho parlato con lui, che dalla morte attendeva la vita
quel cuore gli era necessario.
Ho parlato con lei, che dalla morte darà la vita
quel cuore le è stato strappato via.
Lei ha donato quel cuore non suo,
ma da lei creato,
per farlo vivere e per far rivivere.
In quell'attimo, dove tutto si era fermato per lei
il cuore riprende a battere in lui.
Si cercano, si ritrovano, s'incontrano, s'abbracciano.
Cuore contro cuore.
Lui vive
grazie al dono di lei.
Lei rivive
sapendo che in lui c'è suo figlio.
L'ennesima potenza dell'amore.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ilaria Daolio
    Dipingere è come intraprendere un lungo viaggio.
    Eccomi
    eccomi
    col mio pennello, che silenziosamente dipinge il rumore della mia anima sulla candida tela
    eccomi
    col mio tzunami di emozioni, tra le onde della vita, fatta di ricordi scanditi dal tempo
    eccomi
    nel bene e nel male, tra luci ed ombre, tra speranza e positività
    eccomi
    all'alba di una nuova era, perché è dal passato che nasce il futuro
    eccomi
    nel caos e nelle scelte ritrovo la felicità e il mio equilibrio
    eccomi
    nella fusione di due mondi, quello interiore e quello esteriore
    eccomi
    è qui, che raggiungo l'armonia e l'interazione dell'universo, il mio universo.
    Composta martedì 6 agosto 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Ilaria Daolio
      Mi è stato promesso in giorni di sole malato
      il sapore amaro della morte
      ma io non lo conosco ancora.
      Conosco però l'impotente bestemmia rabbiosa, lacrimosa
      che sale da dentro
      per ognuno che parte così all'improvviso senza lasciare indirizzo.
      Dietro le spalle solo grandi stanze,
      vuote, lunghe, troppo alte, troppo buie.
      Io non lo conosco ancora
      questo viaggio che immagino faticoso e senza speranza.
      E vedo ogni giorno che passa
      ogni ora,
      pieni di luce e colori.
      Non può morire la luce
      e finché il sole si alza sul mondo
      fiorisce di bellissimi pensieri, che sono fiori.
      Tra le musiche della vita,
      la morte è la musica più straziante,
      più forte, prepotente, cattiva:
      Brucia il foglio della partitura in grigia cenere
      e in fiamma tutto riduce,
      moure chi ama, chi ha amato
      chi canta, chi ha cantato
      chi suona, chi ha suonato.
      Sapore amaro quello della morte.
      Sparite è la luce appena venuta
      piccola giovane luce che piano piano cresceva,
      senza fretta,
      e illuminava noi e i nostri gesti.
      Non luce accecante che sfoca i contorni delle cose,
      ma buona dolce e semplice
      che le cose accarezza.
      Sparita è la tua luce come passa via la nebbia dalle nostre parti
      ognuno grida
      ma la foschia non si dirada.
      Muto grido di disperazione.
      Sei arrivato al tuo porto,
      hai abbandonato il tuo remo.
      Principe Desiderio.
      Composta lunedì 25 febbraio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Ilaria Daolio

        Guerriero Nell'anima

        Certe paure e traumi ti spiazzano.
        Fatichi a fidarti di te stesso.
        Ti accorgi che non puoi più guardare le cose con lo sguardo di prima.
        E ti ci devi abituare. Ed è difficile abituarcisi.
        Ogni giorno, ti svegli non più col pensiero di vivere,
        ma con quello di indossare maschera ed armatura.
        E combattere, combattere e combattere.
        Il tuo ' te stesso ' ti reclama
        offuscato e sottomesso dalla quotidiana battaglia.
        Ed ecco, tra un battito di cuore e l'altro,
        nascere un nuovo guerriero nell'anima,
        diverso, certo molto diverso,
        ma sicuramente più forte.
        Composta sabato 29 dicembre 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Ilaria Daolio

          Parole

          Parole d'amore
          Parole mai dette
          Parole per ricordare
          Parole che tagliano il cuore
          Parole che disprezzano
          Parole che non ti aspetti
          Parole di stima
          Parole che violentano
          Parole che dici sempre
          Parole che straziano l'anima
          Parole che non vorresti sentire
          Parole che confortano
          Parole nel vento

          Parole forse tutto o forse nulla.
          Composta venerdì 20 luglio 2012
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Ilaria Daolio

            Le linee del cuore

            Come due rette parallele,
            Io e Te,
            seguiamo le linee del Cuore,
            separati da chilometri di Ricordi,
            accomunati da un ormai superfluo legame di sangue,
            offuscati da vani sentimenti.
            Inconsapevoli del nostro valore,
            viaggiamo secondo dopo secondo,
            Uno al fianco dell'Altra,
            con la crudele e gelida consapevolezza
            di non incontrarci mai più.
            Composta venerdì 30 dicembre 2011
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Ilaria Daolio

              L'Intelligenza dei Sogni

              I sogni non sono desideri...
              I sogni sono parte del nostro D.N.A....
              Non li puoi forzare...
              Se ne stanno li... latenti e inermi...
              Li devi solo accudire e gelosamente custodire...
              Rappresentano ciò che siamo e che vorremo essere...
              Non abbandonarli o delegarli...
              Ma fai il possibile per coltivarli ed allevarli...
              Solo così potrai dire di aver vissuto come avresti voluto...
              Composta lunedì 12 dicembre 2011
              Vota la poesia: Commenta