Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Anna De Santis

Troppo tardi

Ti pentirai
delle parole non dette
del tempo che non potevi perdere
di quella rosa che non mi hai mai portato
di quel bacio mai dato
di una carezza
che ti sembrava inutile...
Tanto io ero lì, come un soprammobile
tra le cose preziose che non si toccano
sempre ad aspettarti
pendevo da ogni tuo respiro
senza un grazie amore...
Eppure in ogni modo ho cercato di farti capire
la mia solitudine.
Non bastava l'amore dei nostri figli
il tempo che correva
e io volevo te, una parola un approvazione.
Ora mio malgrado ho imparato a vivere
da sola
e non lo puoi sopportare
ora sei tu che mi chiedi aiuto
ma ho dovuto ripartire da me
e far finta di non averti conosciuto
eppure bastava solo un attimo
tu l'hai perduto...
Composta nel 2009

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Anna De Santis

    Commenti

    1
    postato da , il
    E' una poesia adatta per i mariti e gli uomini distratti, per quelli che credono che tutto sia scontato e va avanti da se'..........i silenzi le parole non dette spesso sono piu' taglienti di ogni lama affilata.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.30 in 10 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti