Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: JDC

Pianoforte

È stata liberazione
in continua evoluzione
quelle note come pozione
antidolorifico
venerazione
mentre suonavo
pensavo
e col cuore urlavo
cantavo
in testa piano
e senza rumore
andavo
in un'altra dimensione lontano
trasgressione dei miei pensieri
una serie di sieri
travolta dall'emozione
in quelle poche note
doppie mani
respiri vani
dosi di estasi
armoniosi
dolci casi invasi
e pervasi
da quello che sei
che mi fai
mani come ali
ed il vibrarsi
in alto
un salto
assorto
coinvolto
libero
vero
sogno di zucchero
sentito in gola
da sola
ascoltando la mia vita
tra le dita
ero viva
una locomotiva
che saliva
e
mi ha rapita
senza freni
trasportata via
Io
diventata poesia.

Immagini con frasi

    document.write('');window.__cmpWait(function(){document.getElementById("singlequote-ad").className+=" adsbygoogle";pp.jss("//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js?client=ca-pub-3821133970955797","googleadsjs",0,{crossorigin:"anonymous"});(window.adsbygoogle=window.adsbygoogle||[]).push({})})

    Info

    Scritta da: JDC

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti