Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Rodolfo Paoli

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Rodolfo Paoli

Conflitto di interessi

Bisogna opporsi
alla meschina crudeltà
compatirla
ma non cercarla solo negli altri
è solo che non sono mai riuscito ad abituarmi
all'ipocrisia dei nostri combattuti compromessi
quante le contraddizioni che viviamo
forse non solo l'uomo è così
inquietantemente consapevole
del quasi niente o quasi tutto
che noi siamo.
Rodolfo Paoli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rodolfo Paoli

    Ladro di sogni

    Lucido, luccicante, rilucente
    uno specchio riflette
    rossi riflessi abbaglianti
    accecanti accarezzanti riflessi rossi rame
    una parte di me non esiste più
    la mia sonnambula coscienza
    emozioni che la vita non potrà più ridarmi
    riaffiorano, riemergono dal nulla
    quelle delicate vibrazioni.
    solo queste forti emozioni
    rimettono ora in sesto
    il mio orgoglio ferito
    quasi tradito.
    Rodolfo Paoli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rodolfo Paoli

      Di-vagare

      Vagavo vicino ai vagoni vuoti
      vidi venire verso di voi
      un voluttuoso volto virile.
      Aveva un vestito di velluto
      e una valigia verde
      volutamente vistosa.
      veloci volatili volavano
      verso nuvole violacee.
      Vortici violenti si avviluppavano voracemente
      vibrava il vagone avvolto dal vento
      volevo vomitare.
      Avvinghiato alla veste di un viaggiatore,
      vaneggiavo invano voltato verso il vetro
      vecchie vedove vanitose, vistosamente volgari
      vestite come voi vips del varietà
      avevano voglia di venderci la loro vile vanità
      per una verace volontà di virtuosità,
      che avvilente visione.
      Vetuste vecchiette verbose
      le inverosimili versioni
      delle vostre vite
      sono evidentemente viziate e vanificate
      dai vacui valori di voialtre.
      Rodolfo Paoli
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rodolfo Paoli

        Puro sano nichilismo

        Vivi i tuoi giorni
        così
        con leggerezza,
        non pretendere,
        non aspettarti troppo
        sento giusto ora
        questo innato bisogno di ribellarmi
        anche soltanto contro questo lento passare
        dei miei giorni
        non ho mai avuto grosse ambizioni
        più vacua invana speranza
        vaghi ricordi.
        il mio carattere ribelle
        ha sempre cercato di nascondersi
        dietro una parvenza di moralità
        ho sempre cercato di compatire
        i più bravi
        simulando con loro
        una certa normalità.
        Rodolfo Paoli
        Composta sabato 12 novembre 2011
        Vota la poesia: Commenta