Poesie di Mauro Agazzi

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Navigando a vista, sospinto dal venti girovago senza meta.
Le onde cullano le incertezze e affondano le mie sicurezze.
I venti lacerano il mio volto, il dolore mi parla, sono vivo, ancora...
Cerco dentro me un motivo per proseguire in questo strazio,
Io contro me stesso, combatto ciò che sono, la mia vittoria muterà il mio essere.
Mauro Agazzi
Composta mercoledì 18 novembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    L'asfalto della mediocrità scorre sotto le mie scarpe,
    rimbalzo e vado oltre, di corsa,
    ho gambe per superare l'orizzonte che mi pone la strada,
    i miei polmoni mi permettono di arrivare all'obiettivo,
    sempre più veloce,
    non vedo la fine, non mi interessa,
    provarci mi provoca una sensazione fantastica.
    Mauro Agazzi
    Composta domenica 25 ottobre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Pressione a mille,
      il cuore non lo tengo.
      Adrenalina mi solleva.
      Canto, ma la voce è niente.
      Salto, ma non abbastanza.
      Urlo, mi agito.
      Scariche nelle vene,
      esplosione di emozioni.
      Brividi di estasi,
      occhi spalancati,
      accecati dal tutto e dal per sempre.
      Incontenibile mio corpo vibra,
      non si ferma non voglio.
      Sono dove vorrei essere...
      Finalmente.
      Mauro Agazzi
      Vota la poesia: Commenta
        Artificioso inganno della realtà,
        meraviglioso addolcimento della vita,
        momentaneo godimento della mente,
        estasiante sensazione di tepore,
        effimero piacere,
        sublime sapore che riempie le labbra,
        inebrianti vapori salgono,
        annebbiano,
        nascondono,
        a volte cancellano
        amarezze di coloro che la felicità
        la provano osservandola negli occhi delle altre persone.
        Mauro Agazzi
        Composta venerdì 9 ottobre 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di