Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Diego P.

Germoglio di felce

Dal centro della verde spirale
Passo dopo passo sbiadisce la notte,
l'alba di un nuovo giorno illuminerà
i ricordi del più intenso amore.
Nei cieli tersi di una nuova primavera
Torneranno a giocare le rondini,
Nuovi profumi inonderanno l'aria
Inebriando due amanti separati
Dall'ironico gioco della vita.
Diego Perfettibile
Composta mercoledì 12 agosto 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Diego P.

    Liberami

    Illuminata dalla luna una lacrima
    Solcava il volto coperto dal pesante elmo
    Quella stessa corazza, segnata da mortali fendenti
    Unica difesa in dolorose battaglie
    Stringeva ora il petto, imprigionava il cuore battagliero
    Di un impaurito cavaliere.
    Inginocchiato, la spada come bastone
    Senza più fiato per parole d'amore
    i sentimenti soffocati dal freddo metallo
    Attende l'incantesimo della sua Musa
    Anela poche parole mai dimenticate
    Capaci di distruggere l'immortale armatura
    e sprigionare nuovamente
    La sterminata luce del suo amore.
    Diego Perfettibile
    Composta mercoledì 5 agosto 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Diego P.

      Temporale notturno

      Bagliori effimeri nella notte
      Illuminano un corpo nudo
      Immobile sotto la pioggia estiva.
      Raffiche di vento tagliano la pelle
      Si insinuano nelle membra atrofizzate.
      Sfidando la furia della Natura
      Strillano i muscoli, duri come roccia
      Ribolle il sangue sotto incessanti gocce gelide
      Urla al cielo il predatore primordiale
      Troppo a lungo imprigionato in questo corpo.
      Diego Perfettibile
      Composta giovedì 25 giugno 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Diego P.

        Regina

        Nell'oceano dei suoi occhi
        Estasiato mi sono lasciato annegare.
        Impetuosi orgasmi scatena la sua nuda pelle
        Petalo d'orchidea nella notte africana.
        Vizioso il suo corpo si ciba del mio
        Come fiera leonessa con la sua preda.
        Questa è la donna che amo, l'unica
        Regina del mio cuore, fino all'ultimo Tramonto.
        Diego Perfettibile
        Composta martedì 23 giugno 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Diego P.

          Insofferenza

          Vento che scorre sulla pelle
          Inebriato dal dolce profumo di limoni in fiore
          Quando una nuova alba giunge a ricordare
          La voce della donna amata

          Il pianto acuto di un violino
          Canta di un uomo condannato
          Ad un amore impossibile
          Vivere di baci dolci più del miele
          Parlare con sguardi più profondi del mare
          Ma destinato a camminare nel silenzio della notte
          In boschi avvolti dalla nebbia.
          Diego Perfettibile
          Vota la poesia: Commenta