Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: cresy crescenza

Rosa

Rosa nel suo largo cappello
fiore di carne
sangue roseo
si dondola nell'immenso chiarore mattutino

conosce l'onda profumata fonte della sua seduzione
fiera la modula per richiamare languori sommersi
trionfante racchiude la pura linfa dell'amore

tra odorosi mughetti inarca fiera le sue rotondità
bella... terribilmente bella
l'amore le scivola leggero sul corpo vellutato
fiorisce la chioma corvina adagiata mollemente su floridi seni.

Nobile ed altera
inghiotte la vita
la vita... la recita infinita della sua esistenza dorata.
Crescenza Caradonna
Vota la poesia: Commenta