Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Luigi
Non vi sono,
né catene
né sbarre,
a costringere
a una schiavitù
più cieca,
a un'impotenza
più disperata.
Lei voleva
morire d'amore
forse trovava;
che sia bellissimo.
Niente altro,
esisteva
al di la dei suoi occhi.
Stralci di ricordi
appesi pezzo su pezzo,
tra le tante camere
del suo piccolo cuoricino
che batteva, come baci, lenti.
Lei si ribellava
al dolore,
ma era inerme
al vuoto al nulla
ove eternità osava pace.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Luigi

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti