Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Andrea Asaro
Scorrono lacrime da ciglia ormai stanche e arrossite dal dolore di un'anima abbandonata a se stessa. Sui gradini di un pianerottolo e con lo sguardo perso nel vuoto portando la mano al petto a sentire quei battiti che singhiozzano ricordi di un sorriso strappato dalla vita. Ricordi in cui gli abbracci stringevano respiri di un raggio di sole ormai spento dalle nubi grigie piene di pioggia, aspetto qui tra i ricordi una mano con cinque dita che possano alleviare questo enorme dolore per farlo volare via, e tra un sorriso rubato e una carezza donata aprirò gli occhi per continuare il mio cammino.

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Andrea Asaro

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati