Scritta da: scandros
A Te, vento che sospinge la mia Anima verso il meriggio del cuore, temporale dirompente tra i brividi di una follia, a Te che della Luna sei il volto che fende la notte di velluto... a Te, mia unica linfa di vita... a Te, Angelo di un passato lontano tra le cui ali muoio in un presente di cuore...
Alessandra Ladisa
Composta venerdì 4 febbraio 2011
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di