Scritta da: Rosita Matera
Vorrei scrivere parole senza fine col sorriso lieto di chi adesso soffre. Vorrei attraversare le strade della pace spegnendo per sempre le fiamme della guerra. Vorrei sognare un Giorno benedetto in cui tutti gli uomini si stringono la mano. Quel lieto giorno esiste al centro del tuo cuore, è quello in cui tu dici: è tempo di cantare e di dimenticare i sassi sul sentiero, gli ostacoli del tempo. È ora di fermarsi e di cantare insieme, un vero Canto d'Amore: un inno al Redentore.
Composta domenica 17 novembre 2013
Vota la frase:8.50 in 2 voti

    Ha partecipato al concorso
    Pensieri Parole per Natale 2013

    Commenti

    ATTENZIONE: l'autore ha richiesto la moderazione preventiva dei commenti alle proprie opere.
    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.50 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti

    Questo sito contribuisce alla audience di